Coltivare, coltivarti

Coltivare coltivarti

Il giardino è un grande maestro di vita e la cosa più bella è poterlo sperimentare ogni giorno, stagione dopo stagione. È una continua opportunità di coltivare, insiema alle piante, anche il tuo tempo e la tua interiorità, di prenderti cura di fiori e sogni, di progetti e futuro.

Coltivare un giardino è tenere viva la speranza, è coltivarti.

Coltivare, coltivarti

In questa meravigliosa primavera, vedere sbocciare i fiori nel giardino del caffè botanico è una gioia, ma anche una soddisfazione. Le rose sono più belle perché me ne sono presa cura, i semi sono diventati piantine perché ho avuto pazienza, ma quello che è più importante è che io stessa sia rifiorita insieme a loro.

Le piante del giardino e il mio impegno nel coltivarle mi hanno dato la possibilità di allenare la pazienza e la determinazione, mi hanno permesso di rafforzare la fiducia in me attraverso i successi, di misurare i miei limiti e imparare dagli sbagli.

Il giardino è un luogo in cui puoi fare esperienza di tutto quello che accade nella vita e nell’animo umano, lo insegna Clarissa Pinkola Estés nel libro Donne che corrono coi lupi e lo puoi sperimentare anche cominciando con pochi vasi sul balcone.

Entrare in contatto con il ciclo vitale delle piante, con lo scorrere del tempo scandito dai cambiamenti stagionali è un modo semplice per entrare in contatto con te e con la tua interiorità. Osservare un seme germinare, vedere le plantule crescere e diventare sempre più grandi, riempirti gli occhi e il cuore con i colori dei fiori sono esercizi preziosi. Puoi migliorare il tuo benessere e condividere l’esperienza anche con i piccoli di casa.

In giardino

Ti lascio qualche suggerimento su quello che non devi trascurare in giardino in questa calda e bella primavera.

Acqua: le temperature aumentano e le piante hanno bisogno di più acqua, perché c’è un aumento di quella che perdono attraverso le foglie con la trasirazione. Le piante in vaso sono quelle cui prestare maggiore attenzione, controlla sempre!

Semi: se hai messo a germinare dei semi, le prime plantule saranno spuntate. Se ne hai tante in un vasetto, per farle crescere bene, è importante diradarle scegliendo quelle più vigorose.

Erbacce: in questo periodo saranno le tue nemiche, cerca di tenerle sotto controllo.

Fiori: recidi i fiori man mano che seccano per prolungare la fioritura e sostieni le tue piante con un’adeguata concimazione.

E poi, goditi la bellezza delle tue piante e del tempo che trascorri facendo giardinaggio. Ogni gesto, fatto con consapevolezza e attenzione, farà bene a te e a loro. Respira e resta in contatto con la Natura  e con te.

Messaggi in fiore

cosa ci sarà nel fiore di limone?

Che io ami i fiori si è capito. Se mi segui su Instagram o Facebook avrai visto che sono i protagonisti quasi assoluti. Non è soltanto una questione botanica o estetica, non è soltanto per lavoro. Per me le piante, i fiori e la loro bellezza e  complessità sono una fonte costante di gioia e benessere. Nei momenti più bui mi hanno sostenuto con il loro messaggio di speranza. Osservando e fotografando mi sono riempita gli occhi e il cuore, ho ritrovato l’energia dispersa e la forza per risollevarmi.

È per questo che ho pensato di dedicare una settimana a un progetto fotografico in cui i fiori diventano portatori di un messaggio speciale. E di condividerlo con te.

Messaggi in fiore

Da lunedì 23 aprile, ogni giorno per 7 giorni, scopriremo insieme un fiore e il messaggio di consapevolezza e speranza che mi ha ispirato.

Segui l’hashtag #messaggi_in _fiore, tagga @ilcaffèbotanico su IG o FB e condividi anche tu le foto dei tuoi fiori preferiti insieme al messaggio che affidi loro.

Io condividerò quelli che mi hanno colpito di più.

Allora, partiamo con i messaggi in fiore?

Manifesto: la filosofia del caffè botanico

manifesto

Quando ho messo su il caffè botanico, ho pensato che sarebbe stato bello dichiarare apertamente la filosofia che c’è alla base di questo progetto, i valori che alimentano quello che faccio. E così ho scritto e condiviso il mio manifesto.

Che poi quello che ho messo nel manifesto è quello che mi guida, nella vita come nel lavoro. Perché penso che non debbano esserci distinzioni, perché penso che essere coerenti significhi poter essere se stessi, sempre.

Mantieni viva la curiosità

La curiosità è un elemento fondamentale, è un approccio a guardare il mondo, è porsi domande e cercare le risposte, è una risorsa che illumina il viaggio.

La curiosità mi fa sentire viva.

Studia, cerca e ricerca

La curiosità spinge alla ricerca, allo studio, al desiderio di conoscere. Non smettere mai di voler imparare e di scoprire mantiene giovani, apre la mente e permette di ampliare le proprie risorse, personali e professionali.

Per rinascere in caso di necessità.

La bellezza è dovunque, coltivala

È nascosta nei fiori in boccio e nelle chiome mosse dal vento, la bellezza è nei gesti gentili e nelle piccole cose di ogni giorno, un seme che germina, il sorriso di chi ami, un buon gelato, il profumo del mare.

La bellezza è speranza, un bene prezioso per immaginare e costruire il futuro.

Impara dalla Natura

Grande maestra, fonte di ispirazione e bellezza, la Natura regala esperienze uniche e intense, insegnamenti importanti alla portata di tutti, basta aprire il cuore e mettersi in ascolto.

Se mi perdo in un bosco, ritrovo me stessa.

La meraviglia come chiave per la conoscenza

Che poi è il motto del caffè botanico. La meraviglia è una lente che potenzia e rafforza le percezioni, che apre alla possibilità.

Se guardo con meraviglia, scopro l’invisibile.

Condividi quello che sai

La condivisione è un arricchimento, un’occasione di scambio e di crescita. Col caffè botanico e col mio lavoro desidero contribuire, nel mio piccolo, alla diffusione della cultura scientifica, alla conoscenza delle piante e del mondo naturale e alla crescita della consapevolezza ecologica e personale.

La condivisione non toglie, aggiunge.

Sii gentile e sorridi

Ultimo punto del manifesto, la gentilezza. Un valore nella vita di ogni giorno, al lavoro e anche nella comunicazione. Una rivoluzione che ciascuno di noi può attuare con facilità, in ogni gesto e circostanza quotidiana, capace di generare altra gentilezza nelle persone che incontriamo.

Gentilezza e sorrisi rendono la vita più bella!

E tu lo hai un manifesto?